CONTRO L'ARROGANZA DEL POTERE:

PER LA LEGALITA', PER LA PARTECIPAZIONE, PER LA TRASPARENZA. PER IL CONFRONTO,PER LA CONDIVISIONE, PER L'INCLUSIONE, PER LA SOLIDARIETA', PER LA PROGETTUALITA', PER LA REALIZZAZIONE, PER L'ACCOGLIENZA, PER IL RISPETTO








Thursday, March 16, 2017

ZSAPPADA ANCHE I BANCARI PIANGONO CHI IN FACCIA SPUTA IN TRIBUNALE SI RITROVA In materia di provvedimenti riguardanti l’utilizzo temporaneo di loculi cimiteriali, il potere extra ordinem di adozione di ordinanze contingibili ed urgenti è regolato da precisi limiti di legge, superati i quali tal genere di provvedimento non può essere ammesso. In particolare le ordinanze contingibili ed urgenti sono consentite esclusivamente per far fronte a straordinarie ed imprevedibili esigenze - a cui non è possibile ovviare facendo ricorso agli ordinari strumenti tipizzati dalla legge - per il tempo strettamente necessario affinché l’amministrazione possa intervenire in via ordinaria. Ciò considerato, è evidentemente impossibile ricondurre ad evento straordinario ed imprevedibile l’esaurimento dei posti salma in un cimitero comunale, avvenuto nel tempo, nell’inerzia dell’amministrazione comunale, che nulla ha fatto per far fronte di tale più che prevedibile conseguenza e che solo dopo avere adottato i provvedimenti impugnati ha deliberato in ordine all’approvazione del progetto di ampliamento del cimitero. Anche la previsione del termine di efficacia dei provvedimenti impugnati, fino alla prevedibile fine dei lavori di ampliamento del cimitero, non appare conforme ai principi che presiedono alla adozione dei provvedimenti contingibili ed urgenti. Proprio per la particolare natura eccezionale di tal genere di provvedimenti, la loro efficacia può ritenersi giustificata esclusivamente per il tempo necessario per poter affrontare, con gli strumenti ordinari, le contingenze improvvisamente emerse, che è cosa ben diversa dal tempo necessario per poter risolvere definitivamente, a regime, il problema esistente. In conclusione, in ragione del primo motivo, il ricorso è fondato e deve essere accolto e, per l’effetto, annullati i provvedimenti impugnati. AMPLIAMENTO CIMITERO A ISOLA DELLE FEMMINE Il giorno 11 del mese di novembre dell’anno 2003 la G.M. alla presenza del Sindaco Bologna Portobello Lucido Salvatore di Rubino CON SEGRETARIO DR. Scafidi Manlio si delibera con la n. 188 avente ad oggetto: “CONFERIMENTO DI INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE ED AMPLIAMENTO DEL CIMITERO COMUNALE” Il Sindaco Stefano Bologna sottopone all’approvazione l’ordine del giorno della delibera. - il cimitero comunale è SOTTODIMENSIONATO RISPETTO AGLI UTENTI , e sono necessari lavori di messa a norma e ristrutturazione degli impianti di smaltimento delle acque meteoriche dell’impianto di illuminazione e delle pavimentazioni; -i lavori di ristrutturazione e di ampliamento del cimitero comunale sono previsti dal PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2003/2005 con priorità d’intervento generale 45 settore 21 categoria 9 per un importo complessivo di Euro 500.000,00 DICASI CINQUECENTOMILA EURO; -v i è la necessità di affidare l’incarico di redazione del progetto definitivo a professionisti esterni all’amministrazione comunale, a causa della carenza d’organico e ritenuta congrua per coprire le spese di progettazione definitiva in via presunta la somma di euro 13.800,00 come da schema di parcella allegato; Visti: -la delibera G.C. n 159 del 19 settembre 2003 con la quale si è assunto un mutuo con la cassa depositi e prestiti facendo ricorso al FRP; -il curriculum dell’arch Paci Rocco nato a Mazzarino (Cl) il 24 febbraio 1970 P I:V:A 04935480824 residente in via Pitrè 193/d Palermo; -la dichiarazione dell’arch Rocco Paci ai sensi dellart 17 c 13 L 109/1994 che attesta che il professionista non ha in corso altri incarichi da parte del Comune di Isola delle Femmine e che l’ammontare degli incarichi fiduciari in corso di espletamento nella Regione Siciliana è inferiore a euro 200.000,00; -lo schema di disciplinare d’incarico allegato alla presente delibera; -le LL.RR 7/2002 e 7/2003; -la L 109/1994 e successive modifiche ed integrazioni; -il DPR 554/1999 e successive modifiche ed integrazioni;

2009 29  OTTOBRE PORTOBELLO SINDACO PROGETTO ESECUTIVO 20 LOCULI ARCHITETTO D'ARPA INDIZIONE PUBBLICO INCANTO Progetto esecutivo per la.pdf

2009 29 OTTOBRE PORTOBELLO SINDACO PROGETTO ESECUTIVO 20 LOCULI ARCHITETTO D'ARPA INDIZIONE PUBBLICO INCAN... by Pino Ciampolillo on Scribd

No comments: