CONTRO L'ARROGANZA DEL POTERE:

PER LA LEGALITA', PER LA PARTECIPAZIONE, PER LA TRASPARENZA. PER IL CONFRONTO,PER LA CONDIVISIONE, PER L'INCLUSIONE, PER LA SOLIDARIETA', PER LA PROGETTUALITA', PER LA REALIZZAZIONE, PER L'ACCOGLIENZA, PER IL RISPETTO








Wednesday, November 30, 2016

AIELLO EMILIA RICORSO AL TAR N. 02067/2016 REG.PROV.PRES. N. 00701/2010 REG.RIC

Pubblicato il 30/11/2016

N. 02067/2016 REG.PROV.PRES.

N. 00701/2010 REG.RIC



logo

REPUBBLICA ITALIANA

Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia
(Sezione Seconda)

Il Presidente
ha pronunciato il presente
DECRETO
sul ricorso numero di registro generale 701 del 2010, proposto da:
Emilia Aiello, rappresentato e difeso dall'avvocato Massimo Barrile C.F. BRRMSM68T16E974Z, con domicilio eletto presso il suo studio in Palermo, via P.Pe di Villafranca N.10; 
contro
Comune di Isola delle Femmine in Persona del Sindaco P.T. non costituito in giudizio; 
per l'annullamento
ingiunzione di rimessa in pristino stato dei luoghi per opere realizzate in assenza di concessione edilizia;

Visti il ricorso e i relativi allegati;
Visto l'art. 82, co. 1, cod. proc. amm.;
Considerato che il ricorso risulta depositato il giorno 27 aprile 2010;
Considerato che nel termine e nel modo previsti dal citato art. 82, co. 1, cod. proc. amm. non è stata presentata nuova istanza di fissazione di udienza.

P.Q.M.
Dichiara perento il ricorso indicato in epigrafe.
Nulla per le spese.
La Segreteria darà comunicazione del presente decreto alle parti costituite. Ai sensi dell'art. 85, co. 3, cod. proc. amm., nel termine di 60 giorni dalla comunicazione ciascuna delle parti costituite può proporre opposizione al Collegio, con atto notificato a tutte le parti e depositato presso la Segreteria entro 10 giorni dall'ultima notifica.
Così deciso in Palermo il giorno 25 novembre 2016.



COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE PROVINCIA DI PALERMO 

SANATORIA EDILIZIA – ABUSIVISMO - CONTROLLO DEL TERRITORIO * * * * * 

ORDINANZA N°19 del Registro Ordinanze DEL 11 Febbraio 2010 

OGGETTO: ORDINANZA DI RIPRISTINO DELLO STATO DEI LUOGHI a carico di: Aiello Emilia, nata a S. JUAN LES ARENAS (SPAGNA) e residente a Isola delle Femmine (PA) a Piano Levante n°2. 

IL RESPONSABILE DEL III SETTORE Visto il verbale di sopralluogo protocollo n°1935 del 10/02/10, redatto da questo U.T.C. congiuntamente alla locale stazione dei Carabinieri, a carico di Aiello Emilia, nata S.Juan Les Arenas (Spagna) il 25/02/30 e residente a Isola delle Femmine a Piano Ponente n°2, nella qualità di proprietaria dell’immobile sito in Isola delle Femmine in via Palermo n°23 censito in catasto al foglio di mappa n°5, particella n°363, immobile a una elevazioni fuori terra oltre il torrino scala realizzato anteriormente alla Legge del 17/08/42 n°1150; Rilevato che gli abusi consistono in: -realizzazione, al piano terra, posteriormente all’immobile, di un manufatto in muratura con copertura in legno e tegole ed infissi esterni in alluminio e vetri; -realizzazione, al piano terra, posteriormente all’immobile di che trattasi, di un muretto di recinzione in conci di tufo e relativa pavimentazione dell’area circoscritta dallo stesso muretto; -realizzazione, al primo piano, lastrico solaio, di un manufatto in muratura con copertura in legno e tegole e infissi esterni in alluminio e vetri; rilevato che le opere risultano realizzate in: -area sottoposta a vicolo paesaggistico di cui alla Legge del 29/06/39 n°1497 e successive modifiche e integrazioni; -area sottoposta a vincolo sismico di cui alla Legge del 02/02/74 n°64 e successive modifiche e integrazioni; -area ricadente nella fascia di rispetto demaniale di cui all’articolo n°54, n°55 e n°1161 del Codice della Navigazione; rilevato che, alla luce di quanto su esposto si ravvisa la violazione della vigente legge urbanistica di cui all’articolo n°7 della Legge 47/85 e la violazione agli articoli n°54, n°55 e n°1161 del Codice della Navigazione; Visto il vigente strumento urbanistico ed il regolamento edilizio; Visto il disposto di cui agli articoli n°2 e n°3 della Legge Regionale 37/85; Visto il disposto degli articoli n°7 della Legge 47/85; Vista la Legge Regionale del 16/04/03 n°4 ; Vista la Legge 1497/39 e successive modifiche ed integrazioni; Vista la Legge Regionale del 12/06/76 n°78; Visto il Codice di Navigazione e successive modifiche e integrazioni; ORDINA A Aiello Emilia nata a S. Juan Les Arenas (Spagna) il 25/02/30 e residente a Isola delle Femmine a Piano Ponente n°2 

LA RIMESSA IN PRISTINO DELLO STATO DEI LUOGHI a propria cura e spese di quanto realizzato in assenza di Concessione Edilizia e di Autorizzazione nell’immobile sito in questa via Palermo n°23 e censito in catasto al foglio n°5, particella n°363, entro il termine perentorio di giorni NOVANTA dalla notifica del presente provvedimento, con l’avvertenza che, in difetto, si procederà all’applicazione delle disposizioni e delle sanzioni previste dalla Legge 47/85 e Legge Regionale 37/85 e successive modifiche e integrazioni. DISPONE Che copia del presente provvedimento venga notificata all'interessato e comunicata alla Procura della Repubblica presso la Pretura circondariale di Palermo, al Servizio di Igiene Pubblica, all’Ufficio Distrettuale delle Imposte Dirette, all’Ufficio del Genio civile, alla Soprintendenza BB.CC.AA., al Segretario Comunale, al Comando Stazione Carabinieri di Isola delle Femmine, al Comando di Polizia Municipale, al Messo Notificatore del Comune di Isola delle Femmine. Gli Agenti di P.M. sono incaricati della vigilanza e dell’esecuzione della presente ordinanza. Il presente provvedimento può essere impugnato, ai sensi della legge 06.12.1971 n° 1034, avanti al Tribunale Amministrativo Regionale, entro SESSANTA giorni dalla data di notificazione dello stesso. 

Il Responsabile del 3° Servizio 

 Arch.Giovanni Albert Responsabile del III Settore UTC Arch. Sandro D’Arpa 



 Il Presidente
 Cosimo Di Paola 

No comments: