CONTRO L'ARROGANZA DEL POTERE:

PER LA LEGALITA', PER LA PARTECIPAZIONE, PER LA TRASPARENZA. PER IL CONFRONTO,PER LA CONDIVISIONE, PER L'INCLUSIONE, PER LA SOLIDARIETA', PER LA PROGETTUALITA', PER LA REALIZZAZIONE, PER L'ACCOGLIENZA, PER IL RISPETTO








Wednesday, July 20, 2016



Ecco chi potrebbe salvare la Sicilia (e non lo farà). I NOMI E LE FOTO




L’accordo truffa Stato-Regione approderà nell’Aula di Montecitorio. Lì i deputati siciliani potrebbero dare battaglia, ma lo faranno? Ecco tutti i nomi ( e le facce) degli eletti nell’Isola che potrebbero fare la differenza…
Ricapitoliamo ancora una volta perché non ci stancheremo mai di denunciare i danni fatti ai Siciliani dal patto siglato da Rosario Crocetta con il Governo nazionale. Perché, come ricorda Franco Busalacchi stamattina inell’ articolo dedicato agli ‘Ugolini di Sicilia’, ovvero il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone e il governatore Crocetta – lo leggete qui– chi non sa di essere derubato è come se non lo fosse.
Brevemente (in allegato trovate gli approfondimenti): l’Ars ha approvato il patto scellerato che, con una forzatura non da poco del Presidente, Giovanni Ardizzone, viene inserito nella legge di variazioni di Bilancio. E’ il voto dei 43 ascari che vi abbiamo svelato qui.
Era chiaro che a Roma- dove intanto erano stati sollevati dubbi di legittimità e di costituzionalità (non si possono cambiare le previsioni statutarie in tema di tributi che la Sicilia dovrebbe incassare- e che non incassa- con legge ordinaria) servisse un alibi politico per recepire a sua volta l’accordo truffa nel ddl sugli enti locali al momento in discussione nella Capitale. Alibi che è stato prontamente fornito dai mercenari (o ascari, fate voi) siciliani dell’Ars.
Talmente chiaro che il il sottosegretario agli Affari Regionali, Gianclaudio Bressa, in Commissione Bilancio della Camera, per avallare la truffa ha proprio citato il sì dell’Ars (qui vi parliamo della seduta  e dell’arrampicata sugli specchi di Bressa). 
La Commissione, dunque, respinge la fierissima opposizione del Movimento 5 stelle (molti dei suoi esponenti siciliani hanno partecipato alla seduta pur non essendo componenti dell’organismo) e di Stefania Prestigiacomo di Forza Italia (anche lei siciliana e componente della Commissione) e approva l’accordo truffa.
Ora, il ddl sugli enti locali con la fregatura in danno di 5 milioni di siciliani, approderà nell’Aula di Montecitorio. Non sappiamo ancora quando, ma presto ci dicono. E, probabilmente, assisteremo all’ennesimo diktat del Governo che potrebbe porre la questione di fiducia.
Lì ci sono tanti deputati siciliani che, se volessero, potrebbero dare battaglia al fine di salvare la Sicilia e i Siciliani dalla vergognosa truffa. Sarebbe doveroso oltre che dignitoso visto che li ha eletti la Sicilia. Lo faranno? Ne dubitiamo fortemente. Eccezione fatta, ovviamente, per i parlamentari del M5S che in Commissione Bilancio hanno già provato a fermarla e per Stefania Prestigiacomo di Forza Italia per la stessa ragione. 
Chi sono dunque gli altri siciliani che potrebbero fare la differenza? Lo ripetiamo, secondo noi, non muoveranno un dito ed ecco perché pubblichiamo i loro nomi e le loro foto. Con la premessa che saremo pronti a scusarci con loro qualora ci sbagliassimo e/o correggere l’elenco che vi forniamo.
Ecco, dunque, chi dovrebbe difendere la Sicilia nell’Aula di Montecitorio – l’elenco, ripetiamo non include i deputati siciliani del M5S e Stefania Prestigiacomo di Forza Italia- e che con ogni probabilità non lo farà.Alcune precisazioni prima di ‘deliziarvi’ con i nomi: dall’elenco abbiamo toltoErasmo Palazzotto, palermitano di SEL perché siamo convinti che non si schiererà contro la Sicilia. Lo stesso vale per Carmelo Lo Monte (Gruppo misto).
Includiamo, invece Angelo Capodicasa del PD perché, nonostante le critiche al patto scellerato, ha disertato la seduta della Commissione Bilancio della Camera di cui, peraltro, è componente. Lì doveva farsi sentire e non lo hatto.
Mettiamo in forse i colleghi siciliani della Prestigiacomo perché per quanto ammirevole il lavoro svolto da quest’ultima, il suo partito è alquanto nuovo nella difesa della Sicilia quindi non siamo certi che gli altri deputati la seguiranno.
Elenco deputati Sicilia con foto:
AMODDIO Sofia – PD (SR) amoddio_s@camera.it
BERRETTA Giuseppe – PD (CT) berretta_g@camera.it

BURTONE Giovanni Mario Salvino – PD (CT)burtone_g@camera.it
CAPODICASA Angelo – PD (AG) capodicasa_a@camera.it
CARDINALE Daniela – PD (PA) cardinale_daniela@camera.it
CAUSI Marco – PD (PA) causi_m@camera.it

CULOTTA Magda – PD (PA)culotta_m@camera.it
CURRO’ Tommaso – PD Milazzo (ME) curro_t@camera.it

FARAONE Davide – PD (PA) faraone_d@camera.it
GRECO Maria Gaetana – PD Agira (EN)
IACONO Maria – PD Caltabellotta (AG)
LAURICELLA Giuseppe – PD (PA) lauricella_g@camera.it

MOSCATT Antonino – PD (AG) moscatt_a@camera.it
PICCIONE Teresa – PD (PA)

RACITI Fausto – PD (RG) raciti_f@camera.it
RIBAUDO Francesco – PD Marineo (PA)
SCHIRO’ Gea – PD (PA)
TARANTO Luigi – PD (PA)
taranto_l@camera.it
ZAPPULLA Giuseppe – PD (SR)

ALFANO ANGELINO – AP (AG) alfano_a@camera.it
Angelino ALFANO
ADORNATO Ferdinando – AP 
Ferdinando ADORNATO
BOSCO Antonino – AP (AG) bosco_a@camera.it
CASTIGLIONE Giuseppe – AP – Bronte(CT)castiglione_g@camera.it
D’ALIA Gianpiero – AP (ME) dalia_g@camera.it

GAROFALO Vincenzo – AP (ME) garofalo_v@camera.it
LA RUSSA Ignazio – FDI-AN Paternò (CT)
Eletto in Puglia – larussa_i@camera.it

MINARDO Antonino – AP Modica (RG)

MISURACA Dore – AP (PA) misuracadore@camera.it

PAGANO Alessandro – AP San Cataldo (CL)



ROMANO Francesco Saverio – MISTO (PA)

VECCHIO Andrea – SCPI Santa Venerina (CT)
A QUESTO PUNTO ARRIVIAMO A FORZA ITALIA: SEGUIRANNO LE ORME DELLA PRESTIGIACOMO I DEPUTATI QUI SOTTO O ANCHE LORO SVENDERANNO I SICILIANI?
Basilio Catanoso – FI-PDL (CT)
GIAMMANCO Gabriella – FI-PDL (PA)giammanco_g@camera.it
GULLO Maria Tindara – FI-PDL Patti (ME)

MARTINO Antonio – FI-PDL (ME) martino_a@camera.it
GALLO Riccardo – FI-PDL
Riccardo GALLO

SUL TEMA:

I ladroni di Montecitorio dicono Sì al Patto Scellerato. Grazie all’Ars VD

Ars, ecco i nomi dei Giuda che affossano la Sicilia (il verbale dei voti)

Ars, dopo i Giuda ecco i NOMI dei ‘favoreggiatori’ (o animelle)

Dal 2000 ad oggi ogni Siciliano ha ‘regalato’ allo Stato 20 mila Euro!

Lampi di dignità nel PD: Capodicasa contro l’accordo truffa Stato-Regione

Ars: Ardizzone e il suo staff conoscono la differenza tra legge formale e norma sostanziale?

Regione/ Il nuovo ‘Patto’ Renzi-Crocetta è frutto di circonvenzione di incapace

Il ‘Patto’ Renzi-Crocetta due: vi raccontiamo come Rosario ha ‘incaprettato’ 5 milioni di Siciliani

‘Patto’ Renzi-Crocetta3/ La Sicilia saluta l’Autonomia finanziaria: a Roma a 90°

Sicilia ‘incaprettata’: i veri responsabili sono i parlamentari e i dirigenti del PD siciliano

Baccei conferma: lo Stato ruba 7 miliardi all’anno ai Siciliani

Corte dei Conti: lo Stato “stressa” i conti della Sicilia

No comments: