CONTRO L'ARROGANZA DEL POTERE:

PER LA LEGALITA', PER LA PARTECIPAZIONE, PER LA TRASPARENZA. PER IL CONFRONTO,PER LA CONDIVISIONE, PER L'INCLUSIONE, PER LA SOLIDARIETA', PER LA PROGETTUALITA', PER LA REALIZZAZIONE, PER L'ACCOGLIENZA, PER IL RISPETTO








Wednesday, July 27, 2016

Militare degli Stati Uniti apre un'indagine formale sugli mortale attacco aereo luglio a Siria

Militare degli Stati Uniti apre un'indagine formale sugli mortale attacco aereo luglio a Siria 


Sciopero nel villaggio di Tokkhar è considerato il più mortale attacco della coalizione contro i civili in una guerra di due anni contro Iside, e il numero dei morti rimane sotto contestazione





Manbij

 
donne siro-curde portano la bara di un combattente femminile nella città nord-orientale della Siria di Qamishli il 21 lug 2016 durante il funerale di sedici combattenti uccisi combattendo il gruppo Stato Islamico in Manbij. Fotografia: Delil Souleiman / AFP / Getty Images

L'esercito americano ha aperto un'indagine formale in un 19 luglio attacco aereo nel nord della Siria che gli osservatori locali ed esterni considerano il più mortale attacco della coalizione contro i civili nella guerra di due anni contro il gruppo militante Stato islamico.
Lo sciopero, nel villaggio di Tokkhar, ha avuto luogo durante una battaglia estenuante per Manbij, una città siriana strategicamente fondamentale, che è giunto alla sua terza mese.
Army Col Christopher Garver, portavoce principale per Baghdad a base militare degli Stati Uniti di comando, ha detto il Mercoledì che le accuse che circondano lo sciopero fatidico sono "abbastanza credibile" per giustificare una indagine formale. Parola del indagine arriva a circa una settimana prima di una scadenza interna di avviare un'inchiesta.


Il bilancio delle vittime vittima civile da sciopero , rimane sotto contestazione.
Il gruppo di monitoraggio sede nel Regno Unito Airwars ha concluso che almeno 74 civili - ora che una ragazza di 14 anni è morto di ferite - sono morti, ma Chris Woods, ricercatore capo del gruppo, ha detto che il totale potrebbe essere fino a 203 .
Al contrario, Garver, portavoce militare Usa, ha detto di aver visto figure suggeriscono 10-15 civili sono morti durante l'attacco.
gli investigatori degli Stati Uniti è improbabile che visitare la scena della distruzione, che è stato lo scenario di una lotta estenuante tra Iside e forze procura arabi e curdi siriani degli USA dal 21 maggio.
Informazioni raccolte da social media, il giornalismo e le altre fonti pubbliche informerà l'inchiesta, Garver ha detto, come sarà proprietaria, ci informazioni militari, come ad esempio gli impatti ordigni geospaziali situati.
"Sappiamo quello che ha colpito i nostri turni, sappiamo cosa stiamo girando", ha detto Garver, aggiungendo che gli Stati Uniti sa anche subito in caso di una bomba o missile di serie mira ha funzionato male.
A differenza di altri conflitti degli Stati Uniti durante l'/ 11 dell'era post-9, i morti da Tokkhar non sono anonimi. Airwars , attingendo a diverse fonti locali, ha pubblicato i cognomi dei morti.
Woods, l'investigatore capo con sede a Londra per Airwars, ha salutato la richiesta degli Stati Uniti, anche se ha avvertito che la lotta per Manbij è diventata disastrosa per i civili catturati tra gli Stati Uniti sopra, i suoi alleati sotto e Isis intorno.
"Questo è il più veloce ammissione di probabili vittime civili che abbiamo visto dalla coalizione dall'evento a una dichiarazione di un'indagine.Questa è una mossa di benvenuto. Se i conti pubblici sono accurate, questo è l'unico evento peggiore vittima civile di tutta la guerra, "che la coalizione ha causato, ha detto Woods.
riscontro di Woods tratta di controllare tutto quello che ha detto erano cinque diverse liste delle vittime gestiti da siriani, per includere i locali della zona Manbij. Egli ha detto che crede che la fascia alta credibile del bilancio delle vittime potrebbe raggiungere 120-150 civili, per includere le donne ei bambini.
Finora, secondo Garver, gli Stati Uniti hanno condotto 520 attacchi a sostegno dell'offensiva Manbij. Gli Stati Uniti hanno respinto le chiamate provenienti da gruppi di opposizione siriani per mettere in pausa attacchi aerei alla luce dello sciopero Tokkhar, considerando Manbij fondamentale per interrompere exfiltration di Iside di militanti attraverso la Turchia e come un trampolino di lancio per rovesciare il gruppo capitale de facto di Raqqa. Secondo un rapporto delle Nazioni Unite dal 18 luglio, si stima 30.000-40.000 civili rimangono in Manbij.
Woods ha avvertito che Tokkhar è "solo uno di una serie davvero impressionante di presunti eventi coalizione vittime civili relative alla campagna Manbij".
Dal 21 maggio Airwars ha monitorato 47 separati incidenti vittime civili legate alla Manbij solo. La gamma di fatalità rivendicato per quei civili si estende da 310 a 548. Garver ha detto che la coalizione sta ancora valutando la credibilità di una allegazione diverso nella zona derivante dal 23 luglio, dopo Tokkhar, in vista di una decisione di aprire un'indagine su quello.


Woods ha detto Airwars valuta 33 di questi incidenti di avere almeno due fonti indicano che la coalizione guidata dagli Stati Uniti è responsabile. Egli stima 229-425 civili sono morti in quegli eventi, con 192 di loro, di nome. Di questi, 56 sarebbero stati bambini e 29 erano donne riferito.
In caso di quei numeri si rivelano corrette, avrebbero indicano che circa 150 civili siriani sono stati uccisi da attacchi aerei degli Stati Uniti al di fuori dello sciopero 19 luglio Tokkhar, e proprio durante la battaglia da solo Manbij.
Woods non incolpa le circostanze terribili civili in Manbij in soli Stati Uniti. Conti dall'interno Manbij sostengono che Iside ha posto cecchini all'interno della città per i civili che tentano la fuga, abilmente nascoste case di esplosivo e non combattenti come scudi umani usati - queste ultime due affermazioni che riecheggiano quelle fatte anche dai militari degli Stati Uniti.
"Questo è un orribile, orribile campagna", ha detto Woods.
Non vi è alcuna linea temporale annunciato per l'inchiesta degli Stati Uniti in Tokkhar di concludere. Ma Woods ha osservato che gli Stati Uniti richiede in genere sei mesi dopo un incidente vittima civile di riferire pubblicamente uno verificato.
"Non possiamo aspettare così a lungo. Manbij è una campagna caldo. I civili stanno morendo in questo momento e le modifiche tattiche devono accadere in questo momento. I comandanti devono essere fare valutazioni più veloce di quello che è andato storto a Tokkhar, cosa c'è di sbagliato in Manbij più in generale, e regolare. Non possiamo aspettare sei mesi ", ha detto.


No comments: