CONTRO L'ARROGANZA DEL POTERE:

PER LA LEGALITA', PER LA PARTECIPAZIONE, PER LA TRASPARENZA. PER IL CONFRONTO,PER LA CONDIVISIONE, PER L'INCLUSIONE, PER LA SOLIDARIETA', PER LA PROGETTUALITA', PER LA REALIZZAZIONE, PER L'ACCOGLIENZA, PER IL RISPETTO








Saturday, June 11, 2016

Che fine hanno fatto i 500 milioni di Euro? Cercasi Baccei disperatamente









Che fine hanno fatto i 500 milioni di Euro? Cercasi Baccei disperatamente


Lo scorso Febbraio l’assessore regionale all’Economia si è impegnato a far arrivare in Sicilia 500 milioni di Euro. Tutto sembrava a posto. Lo stesso sottosegretario Davide Faraone,leader dei renziani, ha dato più volte per cosa fatta l’arrivo nelle ‘casse’ della nostra Regione di queste risorse finanziarie. Siamo arrivati a Giugno, ma di questi soldi non c’è traccia. E sembra scomparso anche Baccei…
Dove sta Zazà?, cantava Gabriella Ferri. Dove sei, assessore Alessandro Baccei?, si chiede disperato il presidente dell Regione, Rosario Crocetta. Da  molti giorni,  ormai, del nostro  mitico assessore all’Economia si sono perse le tracce. E Crocetta si distrugge nel dubbio che il Tosco non sia finito nello stesso  posto dove sono finiti i 500 milioni di Euro senza i quali il Giufà di Palazzo d’Orleans diventerebbe definitivamente un presidente “cartolare”.
Quei mirabolanti 500 milioni di Euro che avrebbero dovuto rinsanguare le esangui finanze regionali che il vampiro Padoan – parliamo del Ministro dell’Economia – ha letteralmente essiccato non ci sono e forse potrebbero non materializzarsi mai. Perché?
I siciliani sono stati cattivi, alle ultime elezioni, e ingrati.
Ma come, io, Renzi, il Pinocchio del Mugello, prometto di darvi tanti bei soldini e voi non mi credete e non mi votate plebiscitariamente? E allora tiè!  Anzi non tiè affatto, ritiro il mio delegato al bilancio e vediamo come ve la cavate.
Se Crocetta piange, il sottosegretario Davide Faraone non ride. Sconvolto, vede franare il suo granitico consenso basato su uno slogan di forte impatto: Roma ci aiuterà. E, per evitare il linciaggio, si è rifugiato in un casolare abbandonato dove il suo fedele badante romano ogni settimana gli porta pane, cipolla e acqua di fonte.
Non si consegnerà e spera che Roma scucia i soldi, anche se sa bene che Renzi, se prima non avrà capito bene chi lo vota e chi no, quei soldi se li terrà stretti.

Pino Aprile: “Il PD? Ha preso troppi voti nel Sud Italia

No comments: