CONTRO L'ARROGANZA DEL POTERE:

PER LA LEGALITA', PER LA PARTECIPAZIONE, PER LA TRASPARENZA. PER IL CONFRONTO,PER LA CONDIVISIONE, PER L'INCLUSIONE, PER LA SOLIDARIETA', PER LA PROGETTUALITA', PER LA REALIZZAZIONE, PER L'ACCOGLIENZA, PER IL RISPETTO








Wednesday, October 28, 2009


Vincenzo Guastella Sindaco di Torretta: “SE NON SI RISOLVE LA SITUAZIONE MI DIMETTO”

protesta

(a fondo pagina riportiamo elenco dei Comuni debitori verso l'ATO PA1 e decreto ingiuntivo al comune di Isola delle Femmine)


Paesi sommersi dai rifiuti nei comuni del Carinese. Situazione critica nei comuni di Isola delle Femmine, Capaci, Torretta e Carini. I lavoratori interinali della Temporany che lavorano presso la Servizi Comunali Integrali e gli stessi lavoratori della società Ato Palermo 1, scioperano per ottenere il pagamento degli retribuzioni mensili.


Da tre giorni presidiano l’autoparco di Capaci, dove si sono registrati momenti di tensione tra gli stessi lavoratori. Un operaio si sfoga con le lacrime agli occhi: “Mi ha chiamato mia moglie, dice che servono il latte e i pannolini per il bambino, cosa le devo rispondere?


I dipendenti chiedono il pagamento delle mensilità, denunciano carenti misure di sicurezza e scarse condizioni igieniche. L’Ato Palermo 1 non riesce a pagare i dipendenti poiché alcuni comuni non avrebbero pagato i debiti verso la società d’ambito territoriale, che di conseguenza non può pagare i suoi operai per la raccolta dei rifiuti.


Torretta – Viene accolto con un applaso il sindaco di Torretta Vincenzo Guastella, che questa mattina si è recato presso l’autoparco di Capaci per stare a fianco dei lavoratori. La responsabilità per Vincenzo Guastella è dei comuni che hanno debiti con l’Ato. “Torretta invece – afferma il sindaco – è tra i pochissimi comuni che ha le carte in regola”. Guastella si dice pronto a lasciare la carica di sindaco nel caso in cui la situazione non verrà risolta.


Il primo cittadino ha passato la notte con i dipedenti dell’Ato Palermo 1 e della Temporary per evitare che uscissero gli autocompattatori in servizio dei comuni morosi. I lavoratori in scioperano, contestano anche i colleghi in servizio nel partinicese poiché non si sono affiancati insieme a loro nella protesta.



“La situazione igienica – afferma Occhipinti – è diventata insostenibile e quindi credo che non può essere soppresso un servizio pubblico, proprio per questo abbiamo scritto due lettere di contestazione verso l’Ato Palermo 1. Abbiamo appreso – continua il vicesindaco di Capaci – che in alcuni comuni la raccolta dei rifiuti viene effettuata regolarmente, questo non aiuta i lavoratori a sostenere la protesta, e non aiuta neanche i cittadini che si vedono sommersi da montagne di rifiuti. La situazione – conclude Bernie Occhipinti – mette in evidenza una gestione schizofrenica della società d’ambito territoriale nei confronti dei cittadini”.


Ato Palermo 1 – Se comuni e Regione non ci aiutano a pagare i dipendenti, saremo costretti a cercare volontari per raccogliere i rifiuti e il primo sarò io”: a dichiararlo è il presidente dell’Ato Palermo 1 Giacomo Palazzolo che è intervenuto sull’emergenza che stanno attraversando i comuni del carinese. Per Palazzolo occorre anche “un atto di responsabilità degli operai“. Intanto questa notte a Balestrate sono state bucate le gomme di quattro automezzi dell’Ato.

DEBITI DEI COMUNI VERSO ATO RIFIUTI:

Balestrate Euro 498.277,28

Borgetto Euro 285.713,38

Capaci Euro 2.016.337,84

Carini Euro 5.944.889,25

Cinisi Euro 1.057.430,32

Giardinello Euro 99.761,18

Isola Euro 2.646.079,79

Montelepre Euro 673.158,05

Partinico Euro 6.973.734,81

Torretta Euro 171.982,85

Trappeto Euro 346.057,52

COMPLESSIVO DEI DEBITI CHE L’ATO DEVE INCASSARE DAI COMUNI ELENCATI AD OTTOBRE 2008

EURO 20.713.421,47

A Isola delle Femmine ogni famiglia oltre a pagare annualmente l'esosa tassa sui rifiuti, ha contratto un debito di EURO 1.100 (SI! la munnezza costa cara)






ATTO INGIUNTIVO DI PAGAMENTO DA PARTE DEL COMUNE DI
ISOLA DELLE FEMMINE
euro 1.936.508,70




http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/01/ato-rifiuti-rischio-107-licenziamenti.html


ü A.T.O. “non ci sono soldi” i debiti dei comuni


ü Corte dei Conti e conti dell'ato pa 1


ü A.T.O rifiuti gestione costi e debiti


ü A.T.O. rifiuti rischio 107 licenziamenti


ü Nasce l’ato dell’acqua del palermitano


ü Rifiuti urbani/ Solo 27 Comuni rispettano la legge, tutti gli altri sotto la soglia, il Sud sotto terra


ü Isola delle Femmine. da questa sera in azione le “ronde gioiose”


ü Rifiuti politica e servizi segreti


ü Montelepre Scuola Rifiuti Differenziata


ü Zuccarello


ü Zuccarello Portobello Sicar discarica rifiuti?


ü Zuccarello Portobello Rifiuti Rifiutamoci Raccolta differenziata


ü per non dimenticare fatti e misfatti d... (Zuccarello)

No comments: