CONTRO L'ARROGANZA DEL POTERE:

PER LA LEGALITA', PER LA PARTECIPAZIONE, PER LA TRASPARENZA. PER IL CONFRONTO,PER LA CONDIVISIONE, PER L'INCLUSIONE, PER LA SOLIDARIETA', PER LA PROGETTUALITA', PER LA REALIZZAZIONE, PER L'ACCOGLIENZA, PER IL RISPETTO








Monday, March 30, 2009

FIRMA LA PETIZIONE “no radar a Isola delle Femmine
http://firmiamo.it/noradarisoladellefemmine


LA GUARDIA DI FINANZA AL PORTO DI ISOLA DELLE FEMMINE
http://iltimone.blogspot.com/2009/04/intervento-della-guardia-di-finanza-al.html

ITALCEMENTI ORDINANZA T.A.R. N. 00062/2009 REG.ORD.COLL.
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/03/ordinanza-tar-italcementi-n-000622009.html

ISOLA PULITA RICHIEDE CONVOCAZIONE CONSIGLIO C. APERTO IN SEDUTA PERMANENTE “NO RADAR A ISOLA DELLE FEMMINE”
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/03/isola-pulita-richiede-convocazione.html
http://www.reportonline.it/2009033113238/societa/isola-delle-femmine-al-via-la-petizione-popolare-contro-lantenna-della-morte.html

MANIFESTAZIONE ISOLA PULITA NO RADAR A ISOLA DELLE FEMMINE
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/03/manifestazione-isola-delle-femmine_26.html

Vota il sondaggio
http://disertiamoleurneaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/03/io-non-voto.html



NO RADAR A ISOLA DELLE FEMMINE:PARTECIPAZIONE E DEMOCRAZIA


Riscuote successo l'iniziativa del Comitato Cittadino Isola Pulita che invita i tre candidati sindaci a firmare la petizione "NO RADAR a ISOLA delle Femmine" e l'invito a lanciare un appello all'intera cittadinanza a sostenere l'iniziativa di Isola Pulita.
Nelle dichiarazioni pubbliche rese dai Candidati Sindaci ci è sembrato cogliere ancora una volta, tentativi di strumentalizzazione a fini elettoralistici e di parte, il grave pregiudizio che ne deriverebbe alla salute pubblica l’installazione dell’antenna della MORTE.
Dalle dichiarazione di qualche candidato Sindaco, riteniamo che non siano stati del tutto colti e valorizzati gli aspetti POSITIVI di crescita di partecipazione, di idee, di RISORSE e di confronto della iniziativa lanciata dal Comitato Cittadino Isola Pulita.
Portobello “…Come amministratori, consiglio comunale Ci siamo tutti attivati per affrontare la materia radar. Noi Amministratori Consiglio Comunale proseguiremo nei prossimi giorni…….
Bologna “…lodevole l’iniziativa dell’associazione Isola Pulita ma è l’Amministrazione inadempiente….non sono le associazioni che devono occuparsi dei problemi…”
Rubino “…..Valorizzare tutte le forme di partecipazione dal basso per una crescita umana sociale ed economica del nostro Paese. La PARTECIPAZIONE deve essere un valore aggiunto al governo di una COMUNITA’ …”

Isola Pulita
" Passare da una cultura del CHIEDERE ad una cultura del FARE"
NON CI SONO COSE IMPOSSIBILI DA REALIZZARE.
CI SONO SOLO COSE DIFFICILI DA REALIZZARE……difficili nel senso che le realizzazioni i progetti richiedono impegno capacità abnegazione professionalità. Amore per il BENE COMUNE, progetti importanti per Isola delle Femmine progetti che si basano sulla realizzazione di opere di pubblica utilità.
Isola delle Femmine ha bisogno di quella che in genere viene definita “Una nuova Primavera” guidati in sintonia ed in sinergia con Amministratori uomini/DONNE trasparenti e lontani da logiche affaristiche familistiche e di piccolo cabotaggio.
ISOLA DELLE FEMMINE DEVE RIPRENDERE IL CORAGGIO DI PUNTARE IN ALTO PER UNA MIGLIORE QUALITA’ DELLA VITA CHE SIA IN GRADO DI PROSPETTARE UN FUTURO DI GIOIA E DI AMORE AI PROPRI FIGLI.

Caricato da isolapulita








 


 


 


Al Signor Presidente del Consiglio Comunale


Comune Isola delle Femmine


Sede


p.c. Al Signor Sindaco  Prof Gaspare Portobello


Comune Isola delle Femmine


Sede


 


p.c. Al Capo Gruppo Consiliare


Insieme Isola delle Femmine


Sede


p.c. Al Capo Gruppo Consiliare


Isola per Tutti


Sede


p.c. Al Capo Gruppo Consiliare


Isola Democratica


Sede


 


 


Oggetto: Richiesta convocazione  Consiglio Comunale Aperto alla Cittadinanza in seduta permanente installazione sul territorio di Isola delle Femmine antenna Radar.


 


Il Comitato Cittadino Isola Pulita visto la vasta eco, riportata con grande risalto sui mezzi di informazione giornali in televisione ed Internet, giustifica e sollecita   il nostro interesse e coinvolgimento, alla nota vicenda dell’installazione di un’antenna RADAR nell’ex base NATO sul territorio di Isola delle Femmine.


Pertanto si richiede la Convocazione di una seduta del Consiglio Comunale aperta ai Cittadini,  in forma permanente, con lo scopo di promuovere ed individuare  azioni  di sensibilizzazioni  ed informazioni  alla popolazione locale  sui rischi in cui si incorre dal punto di vista dell’impatto ambientale e quelle che potrebbero certamente essere  le gravi conseguenze sulla salute pubblica.


A tal uopo vanno individuate e concordate  possibili azioni civili e democratiche verso le Autorità Provinciali, Regionali e Statali preposte che garantiscano e tutelino le giuste aspirazioni dei Cittadini di Isola delle Femmine.


L’inquinamento elettromagnetico ricadente  sulla salute umana il funzionamento di tale antenna, è fonte di preoccupante e giustificato allarme dell’intera Cittadinanza di Isola delle Femmine.


Da ultimo non perché meno importante l’intera Cittadinanza di Isola delle Femmine trova alquanto mortificante l’installazione di tale antenna  su aree ove insistono siti considerati dalla Comunità Europea   di alta protezione ambientali.


E’ convinzione comune dell’intera cittadinanza di Isola delle Femmine che tali incontaminate bellezze  naturali e paesaggistiche devono essere considerate risorse  nella propria disponibilità per uno sviluppo economico turistico e sociale dell’intera collettività.


La nostra richiesta è volta ad individuare forme e luoghi di confronto,  conoscenza ed informazione   alla base di ogni forma di  partecipazione popolare, riguardanti l’ambiente e la salute umana.


 

 

Comitato Cittadino Isola Pulita

Sede legale Via Sciascia 13


90040 Isola delle Femmine


 





Isola Pulita promuove la manifestazione
ISOLA DELLE FEMMINE. NO ALL’INSTALLAZIONE DEL RADAR
28 marzo 2009
No all’installazione del radar ad Isola delle Femmine. Ad opporsi è il comitato cittadino Isola Pulita preoccupato per gli effetti dannosi alla salute che l’impianto provocherebbe. Alla manifestazione, che ha preso il via questa mattina allo stadio comunale, hanno preso parte anche i tre candidati a sindaco che si sfideranno per la poltrona più ambita del paese, alle amministrative di giugno prossimo: l’uscente Gaspare Portobello, Stefano Bologna e Antonino Rubino.
IMPORTANTE SEGUIRE LE TRE INTERVISTE PER CAPIRE IL TIPO DI STRUMENTALIZZAZIONE CHE SE NE INTENDE FARE!
SULLA PELLE DEI CITTADINI. SI TENTA FORSE DI FARE CAMPAGNA ELETTORALE SCRETIDANDO DI QUA’ E DI LA’?

Caricato da isolapulita




http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/03/isola-pulita-richiede-convocazione.html

http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/03/l-sorbello-regione-ha.html
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/02/no-all-radar-isola-delle-femmine-senza.html

http://isoladifuori.blogspot.com/2008/12/io-sono-saviano-da-palermo-napoli.html
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/02/i-siciliani-si-mobilitano-contro.html

http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/03/manifestazione-isola-delle-femmine_26.html

Thursday, March 26, 2009





Comitato Cittadino Isola Pulita


Invita l’intera cittadinanza a partecipare Numerosa alla manifestazione



Del 28 marzo 2009 alle ore 10



NO alla installazione del radar a Isola delle Femmine


----------------------------------------------


Antenne pericolose?


Solo il tempo saprà contare le vittime di questo incredibile esperimento di massa.



il Piano Sanitario Nazionale (1998/2000) parlava chiaramente di "sviluppo di neoplasie" (tumori) per l'esposizione a lungo termine ai campi elettro magnetici.




Effetti dannosi alla salute umana entro 2 Km.



Danni provocati da onde elettromagnetiche


* variazione del numero dei linfociti e granulociti (esperimenti su cellule)


* variazioni del livello di anticorpi e delle attività dei macrofagi (esperimenti su animali)


* tachicardia


* dolore agli occhi


* vertigini


* depressione


* limitazione della capacità di apprendimento


* perdita di memoria


* caduta di capelli


nei paesi dell’Est europeo studi hanno evidenziato anche:


* sterilità


* aumento aborti


* abbassamento della fertilità



Appuntamento allo stadio comunale via Libertà Isola delle Femmine


L'invito è esteso a tutti i comitati le associazioni movimenti politici e di volontariato


LA SALUTE NON HA PARTITI


Comitato Cittadino Isola Pulita inviare adesione a : isolapulita@gmail.com tel 3331017981



http://www.isolapulita.it

Friday, March 06, 2009

Il direttore con poteri di polizia nel curriculum anche assegni a vuoto Territorio, il direttore si 'inventa' il vice L' assessore diserta gli incontri bloccati i nuovi impianti eolici


Il direttore con poteri di polizia nel curriculum anche assegni a vuoto




UNA "fedina" lunga due pagine: tutti procedimenti archiviati o reati depenalizzati, sottolinea lui. Ma l' elenco dei guai con la giustizia del dirigente generale Pietro Tolomeo è già un documento cult nelle mani dei sindacati. E prende le mosse da un "incidente" curioso: il neo comandante del corpo forestale è stato denunciato qualche anno fa proprio da un distaccamento della forestale, quello di Montepellegrino Falde, per abuso edilizio. Recentemente il procedimento è stato archiviato ma l' episodio desta perplessità fra i rappresentanti dei lavoratori. Anche perché è incastonato fra altre "perle" di una condotta, diciamo così, vivace del dottor Tolomeo. Il direttore vicino all' Mpa, che per via del nuovo ruolo ha poteri di polizia giudiziaria e funzioni di pubblica sicurezza (il corpo forestale può anche eseguire arresti), all' inizio degli anni ' 90 è stato più volte condannato per emissione di assegni a vuoto o senza provvista: gli è stata inflitta una multa di un milione di lire dalla pretura di Sanremo nel 1990, un' altra da 500 mila lire dalla pretura di Sciacca nel settembre del ' 91 e altre due di valore equivalente dalla pretura di Agrigento fra il ' 90 e il ' 93. In quest' ultimo caso Tolomeo fu condannato alla pena accessoria del divieto di emettere assegni per un anno. Questi reati sono stati depenalizzati nel 1999. Tipo iroso, Tolomeo. Memorabile la sua lite con un dirigente del Territorio, Gioacchino Genchi, finita su You tube. Non si scompone, il dirigente, neppure davanti a una divisa. Fermato il 15 luglio del 2000 dalla polizia nei giardini vicini a Castello Utveggio, Tolomeo perse la pazienza e chiese lui agli agenti di fornire le proprie generalità: «Io sono un agente di polizia giudiziaria», rammentò. Si beccò un deferimento per minaccia a pubblico ufficiale. E a Catania, il 29 aprile del 2004, il nuovo comandante del corpo forestale della Regione inveì contro i vigili urbani che gli avevano notificato un divieto di sosta. Fu deferito per resistenza e minacce a pubblico ufficiale. «Si tratta di episodi lontani nel tempo - dice Tolomeo - e, nel caso dei deferimenti per resistenza a pubblico ufficiale, di vicende che si sono concluse con l' archiviazione. Sarebbe il caso di ricordare che sono stato indagato decine di volte, nell' ambito nella mia attività, e non ho avuto mai un rinvio a giudizio».
e. la.


http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2009/03/03/il-direttore-con-poteri-di-polizia-nel.html?ref=search

Territorio, il direttore si 'inventa' il vice



Un pizzico di vanità o il desiderio di dare un riconoscimento a una stimata collega: Pietro Tolomeo, capo dipartimento dell' assessorato Territorio e ambiente, non ha resistito alla tentazione di nominare un suo vice, a pochi giorni dalla scadenza del suo mandato. Così, ha inventato la figura del dirigente generale vicario. Qualifica non prevista né dalla legge né tanto meno dal contratto dei regionali. Ma tant' è: Tolomeo, con proprio decreto, ha promosso ad agosto nel ruolo che non c' era Francesca Chinnici, dirigente di terza fascia dell' assessorato. Sarà lei, «in caso di impedimento o assenza» del capo, a firmare «tutti gli atti di competenza del dipartimento». Iniziativa inedita. Che ha lasciato di stucco i capi della burocrazia regionale. «è un atto, diciamo così, enfatico afferma il segretario generale Salvatore Taormina che non comporta di certo elementi retributivi né aspettative di carriera»

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2008/09/18/territorio-il-direttore-si-inventa-il-vice.html?ref=search


L' assessore diserta gli incontri bloccati i nuovi impianti eolici

IMPIANTI eolici al palo perché i funzionari dell' assessorato al Territorio disertano le conferenze di servizio e impediscono il rilascio delle autorizzazioni. E il grande business delle energie alternative, almeno per alcune imprese, si blocca. L' accusa non parte solo dal gruppo Moncada, che oggi si ritrova con 15 impianti tra il solare e l' eolico, per un miliardoe mezzo di euro, fermi in Sicilia a causa dei pareri di compatibilità ambientale che dopo due anni non arrivano (l' unico, trasformato da positivo in negativo, è arrivato proprio due giorni fa). A puntare il dito sulla scarsa solerzia dell' apparato tecnico dell' assessorato di Pippo Sorbello, chiamato in giunta dal presidente Lombardo che sul tema dell' eolico si muove senza entusiasmo apparente, è un assessore del fronte "nemico" dell' Udc, Pippo Gianni. Una guerra sotterranea, quella tra i due assessorati. Fino a ieri. Nel giorno delle denunce di Moncada, che ha presentato un esposto in Procura per chiedere «il ripristino della legalità», l' assessore Gianni, agrigentino come l' industriale che lavora a gonfie vele nel campo in America e nell' Europa dell' est, denuncia che dopo l' approvazione del Piano energetico regionale è in corso un vero e proprio boicottaggio che impedisce il rilascio delle autorizzazioni. L' assessorato ha verificato finora che su 24 conferenze di servizio (su un totale di 39) solo in 11 era presente il funzionario del Territorio. «Mi aspetto che Sorbello, che ora pare essersi reso conto delle potenzialità del piano energetico, invii i funzionari del suo assessorato, che da mesi disertano le conferenze dei servizi necessarie al rilascio delle autorizzazioni per gli impianti, causando un contenzioso fra l' amministrazione regionale e le aziende ormai non più tollerabile». Secondo Moncada le pratiche del gruppo sono state bloccate «senza motivo». Per due impianti di biomasse autorizzati nell' agrigentino,i pareri per le emissioni del fumo, richiesti nel 2007, non sono arrivati per l' assenza del funzionario. Il parere negativo, invece, riguarda la variante per il parco eolico di Agrigento, chiesta perché il terreno in precedenza individuato è risultato appartenere a mafiosi. «Abbiamo chiesto di spostare le macchine per non favorire dei delinquenti. E il progetto - dice Moncada - è stato bloccato».
ANTONELLA ROMANO

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2009/03/07/assessore-diserta-gli-incontri-bloccati-nuovi.html

VOTA IL SONDAGGIO “DISERTIAMO LE URNE”
http://disertiamoleurneaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/03/io-non-voto.html

Rossella Accardo mamma di Marco e di Stefano chiede udienza al PAPA
http://siciliaannouno.blogspot.com/2009/03/rossella-accardo-mamma-di-marco-e-di.html

Isola delle Femmine Città della DONNA http://isoladellefemminecittadelladonna.blogspot.com/2009/03/isola-delle-femmine-citta-della-donna.html


Qualora nella sciagurata ipotesi io ci fossi stato CERTAMENTE io DORMIVO
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/03/colleferro-i-carabinieri-del-reparto.html

Una Nuova Speculazione Edilizia?
http://isoladifuori.blogspot.com/2009/03/regalasi-cemento-selvaggio-quando.html


8 MARZO QUANDO SARò CAPACE DI AMARE
http://siciliaannouno.blogspot.com/2009/03/quando-saro-capace-di-amare.html

I CARABINIERI DEL N.O.E. AL TERMOVALORIZZATORE DI COLLEFERRO
http://isoladifuori.blogspot.com/2009/03/i-carabinieri-al-termovalorizzatore-di.html

Il “Partito Italcementi” al Consiglio comunale di Isola delle Femmine?
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/03/nasce-in-consiglio-comunale-il.html

ITALCEMENTI OPERAI IN SCIOPERO
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/03/operai-italcementi-in-sciopero.html

ITALCEMENTI 14 Sindaci impongono all’azienda il rispetto degli impegni
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/03/condono-edilizio-corte-costituzionale.html

STOP ALL’ANTENNA: L’assessore Sorbello “per evitare qualsiasi danno ai cittadini e all'ambiente…ulteriori indagini "
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/03/l-sorbello-regione-ha.html

Marcia per Marco Maiorana
http://siciliaannouno.blogspot.com/2009/03/marcia-per-marco-maiorana.html

Nasce il Forum dell’acqua