CONTRO L'ARROGANZA DEL POTERE:

PER LA LEGALITA', PER LA PARTECIPAZIONE, PER LA TRASPARENZA. PER IL CONFRONTO,PER LA CONDIVISIONE, PER L'INCLUSIONE, PER LA SOLIDARIETA', PER LA PROGETTUALITA', PER LA REALIZZAZIONE, PER L'ACCOGLIENZA, PER IL RISPETTO








Friday, August 17, 2007

LA LENTA AGONIA DELLA DEMOCRAZIA A ISOLA DELLE FEMMINE,

LA POLITICA NE DECRETA LA MORTE


Vidiri 'a carta mala pigghiata



E' risultato vano il tentativo del cittadino scoperto nell'estremo tentativo di rianimarLa. L'ignoto Cittadino (gli inquirenti non hanno ancora diramato le sue generalità, si è quasi certi che è Palermitano Estraneo) è stato scoperto mentre distribuiva volantini farneticanti che inneggiavano alla libera espressione.
Colto sul fatto è stato denunciato emarginato isolato ed è in attesa di essere messo alla "gogna".
Il MENTORE/I della denuncia con i suoi accoliti, si sono dati appuntamento nelle fogne del Paese per festeggiare l'avvenimento.
Nessun Palermitano Estraneo ha potuto partecipare ai festeggiamenti.

E' L'ORA DEL NON SENTIRE!

E' L'ORA DEL NON PARLARE!

E' L'ORA DEL NON VEDERE!

CONTINUA A DORMIRE!


chiudiamo per non essere omertosi

A PROPOSITO DI NON ESSERE OMERTOSI LO SAPEVATE QUAL'E' IL DESTINO DI TUTTI I PRESIDENTI DEL CONSIGLIO?
NO!
MI MERAVIGLIO DI VOI CHE NON LO SAPPIATE!
ALLORA IL DESTINO DEI PRESIDENTI DEL CONSIGLIO E'......
stop..stop...stop..stop...dopo varie telefonate ricevute
MI SONO reso conto che il messaggio poteva sembrare diretto ad alcune persone ben identificate.
NO! NON era questo il MIO intento e per questo che MI sono AUTOCENSURATO ma nel contempo è opportuno da parte MIA ribadire alcuni VALORI fondanti di una CIVILE connivenza.

Cittadini a causa di continue telefonate di persone interessate a quanto sopra detto (e ad evitare speculazioni di basso profilo culturale) forse è il caso di spiegare a detti SIGNORI :
Così come i figli dei fiori combattevano la guerra mettendo dei fiori nei cannoni.

COMBATTERE CHIUNQUE ATTENTI ALLA LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE IDEE AI PERICOLI DI INQUINAMENTO MALAVITOSO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE.
Con le armi dell'ironia con qualche pizzico di fantasia con il Rispetto per le IDEE altrui e con un sorRISO che non deve mai mancare, è un DIRITTO dovere di TUTTI i CITTADINI.

I Cittadini hanno il diritto dovere e nelle forme che la democrazia e il buon senso civico consigliano, METTERE IN DISCUSSIONE, CRITICARE I POLITICI CHE CON I LORO COMPORTAMENTI POSSONO essere PREGIUDIZIEVOLI AL BUON FUNZIONAMENTO DELLA MACCHINA AMMINISTRATIVA.

nota a margine:PRESIDENTI DEL CONSIGLIO sono di Governo, di Istituti Scolastici, di Amministrazione, di Consiglio Comunale,di Comunità Montane, di Aziende...............................
Presidenti del Consiglio si può essere a Genova, Licata, Carrapipa, Isola delle Femmine, Pachino, Isnello, Monginevro......
Come diceva Pazzaglia "siamo terra terra..."
Conosco una persona che dice sempre "non mi tange"
In paese è conosciuto come una persona onesta, rispettosa e trasparente, ciò che in genere si definisce "una persona limpida, incline ai compromessi e con ottime capacità di mediazioni fra le varie posizioni"






Pino Ciampolillo

http://isolapulita.splinder.com/

RICHIESTA PROTEZIONE INCOLUMITA' PERSONALE A SEGUITO DI MINACCE


Aderente alla Sezione Legambiente Palermo
Giuseppe Ciampolillo
Via Sciascia 13
90040 Isola delle Femmine PA

Documento composto di pag 2

A Sua Ecc. Signor Prefetto Dr. Giosuè Marino racc.ric rit 12429630334-4
Ufficio Territoriale del Governo
Via Cavour n. 6
90133 Palermo

Al Sig. Sindaco del Comune di Isola delle Femmine
prot 9429 20 agosto 2007

E p.c. A S.E. On.le Prof. Giuliano AMATO rac ric rit 12429630333-3
Ministro degli Interni
Palazzo del Viminale
ROMA

E p.c. Alla Procura della Repubblica rac ric rit 12429630332-2
Signor Procuratore Dr.Gaetano Paci
Piazza Vittorio Emanuele Orlando
90100 PALERMO

E p.c. Presidente Commissione Antimafia rac ric rit 12429630331-1
On.le Francesco Forgione
Camera dei Deputati
Palazzo San Macuto
00186 Roma (RM)

E p.c.Al Comitato Regionale di Legambiente racc. ric. rit 12429630330-0
Via Agrigento 67 90139 Palermo

E p.c. Al Capo Gruppo Consiliare "Insieme Isola delle Femmine" prot 9429

E p.c. Al Capo Gruppo Consiliare "Isola per Tutti" prot 9429

E p.c. Al Capo Gruppo Consiliare "Isola Democratica" prot 9429


Oggetto: Richiesta di intervento sicurezza personale




Con la presente il sottoscritto Giuseppe Ciampolillo, residente a Isola delle Femmine Via Sciascia 13, Coordinatore del Comitato Cittadino Isola Pulita sezione Legambiente Palermo

Informa Il Signor Sindaco e le Autorità in indirizzo che:

a seguito degli ultimi avvenimenti che hanno visto Isola delle Femmine al centro dell'attenzione dei tanti mezzi di comunicazioni ed informazione sia a mezzo stampa che video;

a seguito della legittima azione di informazione svolta dal Comitato Cittadino Isola Pulita, attraverso la richiesta di accesso agli atti e di pubblicazioni stampate e telematiche (vedasi il sito www.isolapulita.it );

a seguito dell' ispezione disposta e condotta dall'Assessorato Regione Sicilia Enti Locali in ordine all'iter del rilascio di concessione edilizia alla Cooperativa Calliope Srl, finalizzata alla realizzazione di n. 50 alloggi in verde agricolo;

a seguito dell'appello lanciato, dal Comitato Cittadino Isola Pulita, ai Cittadini e all'Amministrazione Comunale, sulla sensibilità volta alla vigilanza democratica su possibili infiltrazioni di tipo affaristico-malavitoso nella Pubblica Amministrazione di Isola delle Femmine;

a seguito dei "suggerimenti” (da me indesiderati) volti a farmi i fatti miei, in quanto "ho famiglia", rivolte alla mia persona. Suggerimenti pervenutomi telefonicamente e per interposte persone, oltre all'uso di linguaggi che tendevano unicamente al discredito politico della mia persona e dell'organizzazione da me
rappresentata,

con la presente sono a chiedere e sollecitare, con l'urgenza che il caso richiede,
alle Autorità in indirizzo e ciascuno per le rispettive cariche ricoperte e , in virtù dei poteri conferitogli dalla Costituzione, in materia di "Prevenzione e Tutela dei Cittadini" nonché di "Libertà di Espressione e di Organizzazione" e "Sicurezza ed Ordine Pubblico" ad attivare gli uffici dipendenti affinchè sia tutelata la mia persona e quella della mia famiglia e, conseguentemente, sia garantita nella Nostra Comunità la libera
circolazione delle idee.

Resto in attesa di conoscere quanto vorranno disporre le Autorità in indirizzo e colgo l'occasione per porgere distinti saluti.
Giuseppe Ciampolillo

Ultima delle due pagine







http://isolapulita.splinder.com/

Gentile Giuseppe Ciampolillo,

Con la presente voglio esprimerle la mia sentita personale solidarietà riguardo le minaccie a lei pervenute a seguito della recente vicenda da lei sollevata, con l'augurio che le autorità competenti si attivino il prima possibile anche per dare un segnale di sostegno alle attività di libera circolazione delle idee ed della possibiltà che i cittadini possano liberamente intervenire a difesa e protezione del bene pubblico.

Cordiali saluti

Giuseppe Nano
Ricercatore chimico - L'Aquila
nano.giuseppe@dompe.it

Caro Pino,
Nel trasmetterti i post pervenuti sul sito www.benicomuni.net, vorrei anch'io esprimerti la mia personale solidarietà. Ringrazio per tutto il prezioso lavoro che stai facendo a favore della legalità nel territorio.
cari saluti
Mahodaya



Rete » Forum » Forum della Rete » SOLIDARIETA' a Gisueppe Ciampolillo
Re: SOLIDARIETA' a Gisueppe Ciampolillo
di Gianluigi Redaelli - giovedì, 23 agosto 2007, 15:34
Ovviamente tutta La Rete dei beni comuni è al fianco di Pino Ciampolillo nel momento in cui la determinazione e la coscienza civica di chi lotta contro gli stessi nemici per ideali e obiettivi che sono del tutto simili o condivisibili finisce col doversi scontrare anche con la tipica violenza bruta di stampo mafioso che è sempre presente dove interessi economici e speculativi si saldano strettamente con il potere politico che non ha in alcun conto il bene pubblico.

Vedi questo messaggio nel contesto



Rete » Forum » Forum della Rete » SOLIDARIETA' a Gisueppe Ciampolillo
Re: SOLIDARIETA' a Gisueppe Ciampolillo
di angelo carratello - giovedì, 23 agosto 2007, 12:26
In momenti come questi la solidarietà è un obbligo per tutta la gente che come Giuseppe fa del vivere con onesta in un'isola più pulita il proprio dovere civico.

Vedi questo messaggio nel contesto


Rete » Forum » Forum della Rete » SOLIDARIETA' a Gisueppe Ciampolillo
SOLIDARIETA' a Gisueppe Ciampolillo
di Andrea Ballarò - giovedì, 23 agosto 2007, 11:21
ISOLA_DELLE_FEMMINE_VIGILANZA_CONTRO_LE_MINACCE.doc

In allegato troverete Esposto Denuncia di G. Ciampolillo, Responsabile LegaAmbiente di Isola delle Femmine - PA -, ma sopratutto responsabile del sito www.isolapulita.it aderente a Decontaminazione Sicilia, parafrasando Giovanni Falcone, con i debiti scongiuri, RICORDIAMO

Si muore generalmente perché si è soli o perché si è entrati in un gioco troppo grande. Si muore spesso perché non si dispone delle necessarie alleanze, perché si è privi di sostegno. In Sicilia la mafia colpisce le persone che denunciano infiltrazioni mafiose nello Stato e che lo Stato non è riuscito a proteggere.




Caro Giuseppe,
con rabbia e dolore leggo questo tuo grido d'aiuto per le minacce che hai ricevuto per il tuo convinto impegno contro le ingiustizie e la difesa della tua meravigliosa terra. In questo frangente non posso che esprimerti il pieno sostegno e la solidarietà mia personale e di tutta l'associazione "Politica dei Cittadini", rappresentata dal Sen. Fernando Rossi. L'augurio è che le autorità competenti si attivino quanto prima a difesa di una voce che grida contro l'arroganza dei potenti, l'omertà degli ignoranti e i politici corrotti!
Siamo un Movimento politico fuori da qualsiasi schieramento, colore o
tendenza di partito. Stanchi di essere vessati da coloro che una volta
eletti, invece di servire il cittadino, asserviscono lo stesso,
vogliamo porre fine a questo malcostume politico, ci spinge la volontà
di combattere l'illegalità ed i privilegi da qualsiasi parte
provengano.
Insieme per.....
·dire basta a chi promette e non mantiene le promesse fatte solo per
essere eletti
·rendere tutti i politici penalmente perseguibile per reati commessi
prima o durante il mandato
·impedire che si legiferi per salvaguardare i propri interessi, la
propria persona o collegati
·far applicare la legge perchè i delinquenti ( a qualsiasi livello )
paghino
·un serio controllo del Territorio da parte delle forze dell 'ordine
che dia sicurezza al cittadino
·Contro l'inquinamento dell'aria, del terreno e delle falde
acquifere.
·Contro le energie inquinanti che distruggono l' ambiente.
Sinceramente a te vicino! un abbraccio ed un saluto.

Daniele Ferraresi (Politica dei Cittadini)
d.ferraresi@alice.it

p.s. = lunedì, al rientro dalle vacanze, il Sen. Rossi ti contatterà.

giuseppesanti.palermo@fastwebnet.it
Gentile amico,

Ho ricevuto copia del Suo esposto, che ho provveduto a far circolare e per
cui le esprimo tutta la mia solidarietà. Conosco bene, anche se non nei
termini brutali sperimentati da Lei, la realtà di cui parla. Sarebbe
opportuno che questa vicenda urbanistica, esemplare di quanto succede in
Sicilia con le cosiddette cooperative, fosse ripresa da qualche giornale di
larga diffusione, come Repubblica Palermo. Una volta avuto un articolo che
la riassuma bene, lo si potrebbe diffondere su internet. Gli amici di
Legambiente di Palermo non possono aiutarla a trovare il giornalista adatto?
Qualcuno proverò a sentirlo io.
Le segnalo intanto un dettaglio che potrà forse esserle utile: l'ing.
Gioacchino Lascari, progettista del programma costruttivo Calliope, deve
essere lo stesso - salvo omonimie - che nel 1993, come membro della
commissione edilizia di Piana degli Albanesi, ricevette un avviso di
garanzia per concessioni edilizie rilasciate in aree protette (F. Foresta,
L'isola del tesoro. Tangenti in Sicilia: Le storie di deputati, assessori e
burocrati "avvisati" o in galera, Palermo 1993). Non so cosa gli sia
successo poi.http://gazzette.comune.jesi.an.it/2003/85/40.htm
In bocca al lupo e tenga duro,

Suo Giuseppe Palermo
Siracusa

Caro Pino,
ho letto quanto scritto sulla non democrqazia quì ad Isola.
Non ti elenco le molte volte delle azioni meschine subite da me ed Enzo perchè abbiamo cercato di toccare i fili dell'alta tensione!
Purtroppo nulla è cambiato: quando si dice senza veli la verità scatta l'autoconservazione della specie degli inetti.
Non demordere e prenditi una meritata pausa di riflessione.
La storia si ripete: quando c'è qualcuno che smuove le torbide acque stagnanti e le ipocrisie contraddittorie di questo paese immediatamente scattano le contromisure di conservazione della specie degli ipocriti.
Tuo Pino
icogap@libero.it

Sostegno e Solidarietà (un file di archivio in
allegato - ) notizie sulla coraggiosa e importante attività di Isolapulita
con tante fonti - l'anno scorso soprattutto sull' assurdo smaltimento di
petcoke in cementeria a danno degli abitanti - a
http://isolapulita.blogspot.com/. Nel blog sono pubblicati anche i nostri
documenti

riporto una mail postata ieri a Ciampolillo che
combatte da tempo con il suo gruppo questa difficile battaglia
noinc sicilia
Carissimi,


questa è una mail particolare che vi prego di leggere con la massima attensione.

E’ una mail particolare perché riporto un messaggio che interpella la mia coscienza di uomo e di siciliano.



Pino Ciampolillo scrive delle minacce ricevute e chiede protezione alle autorità. Pino scrive poche parole, chiare e semplici, ma quanto sarà stato complicato e quanta sofferenza doverle scrivere, mi vado chiedendo, quanti ostacoli che man-mano si è dato ha dovuto superare, chissà quante volte s’è detto: che vado pensando? Chissà quante volte ha pensato: Che faccio di male? Poi per darsi tranquillità si sarà detto: Magari saranno ragazzate, alle quali do troppa importanza!

Pino è per la legalità e perciò si rivolge alle autorità preposte per affermarla, ma è anche persona capace di grande solidarietà e perciò anche se non la chiede se l’aspetta ed è il minimo che tutti gli uomini di buona volontà gli devono, ed io, mentre la sollecito a tutti voi sono qui ad esprimergli tutta la mia amicizia, vicinanza e solidarietà.

Le parole se non sono seguite dalle azioni valgono poco e tutti abbiamo l’obbligo di fare la nostra parte, l’informazione consente di evitare l’isolamento, curiamola tutti e al meglio. Mentre mi auguro che tutto nasca da una errata percezione dei fatti, faccio appello a quanti tra voi che siete nelle condizioni di dare un contributo maggiore, di fare il massimo, vi prego di non dimenticare che la Sicilia è la terra della mafia e dell’antimafia e che sarà diventata finalmente normale, quando la mafia non esisterà più.

Pieno di tristezza e di rabbia vado pensando mille cose che vorrei scrivervi, ma poi mi dico che sarei inutilmente prolisso perché tutti voi le conoscete e perché qualcuno che, pur conoscendole, sta dalla parte sbagliata forse non le capirebbe, ma almeno come testimonianza di fede lasciate che vi dica del motivo più importante che ha determinato il mio impegno per la legalità e il contrasto alla mafia: l’amore per il mio prossimo, rivolto soprattutto ai mafiosi, ai quali, quando gli va bene vivono una cattiva vecchiaia. Quante vite, a partire dalla loro, soppresse o rovinate! Quanto dolore, sofferto e dispensato! “FATEVI RICCHI AL COSPETTO DI DIO” sentivo in un’omelia recente, ve la passo condividendola e provando a viverla. “CONVERTITEVI! VERRA’ UN GIRNO!... “ ha gridato ai mafiosi San Giovanni Paolo II°. “DURANTE IL CAMMINO DI QUESTA VITA, METTI NELLO ZAINO LE COSE UTILI PER L’ALTRA” ci andiamo dicendo gli scout.



Un salutone

Angelo Gallo
anga92@email.it

Caro Pino,
io ho dormito abbastanza e non ho sonno. Resterò sveglio, forse sono troppo idealista per dormire. Devo vegliare questi "pseudo amministratori" comunali che per ignoranza o interessi calpestano la legge e diritti dei cittadini. A tal proposito leggi la lettera che ti allego.
Resta sveglio e continua la tua battaglia di democrazia.
Ciao da Pino Spanò


Esprimo la mia piena e totale solidarietà: difendere l' ambiente ed il territorio vuol dire difendere la Salute, anche quella di quei " signori" miopi ed ottusi che non vedono altro che le proprie tasche ma che quando poi -loro o i loro cari - si ammalano mangerebbero solo pane e cipolla pur di tornare a stare bene.
Ricordatevi la favola di Re Mida: prima che la specie umana sia in grado di respirare soldi, mangiare soldi, bere soldi, passerà ancora un bel pò di tempo....
Patrizia Gentilini
Medico Onco-Ematologo
ISDE Nord Italia
P.S. non riesco a inviare a tutta la lista, autorizzo diffusione del messaggio!---------- Initial Header -----------
To: giuseppeciampolillo@virgilio.itFrom: patrizia.gentilini@libero.it
"Dott. Vincenzo Migaleddu" migaleddu@smirg.org,
"unipa-giuseppe barbera" barbera@unipa.it,"unipa-giorgio beccali" beccali@dream.unipa.it,"unipa vincenzo romano" viromano@unipa.it,
"unipa silvano riggio" sriggio@unipa.it,"'unipa gaetano dongarrà'" dongarra@unipa.it,"osp cervello-ematologia salvo mirto"
salvo.mirto@libero.it,"osp cervello-aurelio maggio"
aureliomaggio@virgilio.it,"osp cervello linda pasta"
lindpas@yahoo.it,"osp cervello gabriella filippazzo"
gafilippa@hotmail.com,"osp cerv eps" eps@ospedalecervello.it,
"cittadini per la salute-francesca sausa" francescasausa@libero.it,
"Napoli dott. Antonio Marfella" a.marfella@tin.it,
"napoli felicetta parisi" felicetta.parisi@libero.it,
"Napoli Nicola Capone" nicapone@studipolitici.it,
"napoli segreteria assise" segreteria@napoliassise.it,
"napoli-ist studi filo-luigi bergantino" leghena@hotmail.com,
"ALEX Zanotelli" alex.zanotelli@libero.it,
"ISDE - Pavia Romano Bragheri" r.bragheri@virgilio.it,
"ISDE Caserta Gaetano Rivezzi" garivezzi@tin.it,
"Isde Civitavecchia Giovanni Ghirga" giovanni.ghirga@fastwebnet.it,
"ISDE Cremona - Federico Balestreri" federicobalestreri@tin.it,
"Isde Cs ferdinando laghi" f.laghi@tin.it,
"ISDE Empoli maria grazia petronio" mg.petronio@usl11.toscana.it,
"ISDE EU-lorenzo tomatis" ltomatis@hotmail.com,
"ISDE firenze gianluca garetti" garetti@interfree.it,
"Isde Gianni Tamino" gtamin@tin.it,"Isde Gubbio - Giovanni Vantaggi" vantaggi4@tin.it,"ISDE Italia Roberto Romizi" isde@ats.it,
"ISDE Patrizia Gentilini" patrizia.gentilini@libero.it,
"Isde pt-michelangiolo bolognini" m.bolognini@mail.pt.usl3.toscana.it,
"ISDE roberto ronchetti" roberto.ronchetti@ospedalesantandrea.it,
"Fimp Sicilia Lino Cibella" ccibella@infcom.it,
"comune pa - antonella monastra comune pa"
a.monastra@aqu.comune.palermo.it,"Rita Borsellino" rita.borsellino@libero.it,"daniela arletti"
daniela.arletti@tiscali.it,"ambiente Adriano Rizzoli"
ad.rizzoli@alice.it,"Ernesto Burgio (ISDE Palermo)"
erburg@libero.it
Cc : benobiundo@libero.it, bucca@arci.it,"Angela - MAMME" cali.angela@virgilio.it, cirospat@hotmail.com, crep.mimmo@tin.it,
"enza albini CGIL sicilia" enza.albini@sicilia.cgil.it, erburg@libero.it, f.campanella@fastweb.it, gbiundo@tiscali.it,
gioacchino.genchi@gmail.com, giu-messina@libero.it,
info@istitutoarrupe.it, legambientepalermo@libero.it,
lombardo.vincenzo@enel.it, mario.crispi@tiscalinet.it,
mimmofontana@yahoo.it, notari.g@gesuiti.it, palermo@mdc.it,
palermo@wwf.it,"angelo palmieri" palmieriangelo@libero.it, presidenza@clubalpinosiciliano.it,
regionale@legambientesicilia.it, rossana.scaduto@libero.it, sardegnacarmelo@hotmail.com, segreteria@clubalpinosiciliano.it, sicilia@wwf.it, suniapalermo1@libero.it, carmoz@tiscali.it, sanfilippo@orsanet.it


non conosco la situazione di cui parla ma se3 ha ricevuto minacce per la sua attività ha tutta la mia solidarietà. tenga duro!giovanni maiolo
http://blog.libero.it/giovannimaiolo


Jolanda Baldi---------- olanda.baldi@libero.it
La sua lettera mi ha riempita di angoscia.Che posso fare per aiutarla?Se mi facesse saper l'indirizzo elettronico delle autorità a cui ha scritto potrei mandare tante mail.Penso che moltissime altre persone lo farebbero.Abbia cura di sè.In Sicilia abbiamo bisogno di persone come lei.


From : "asso_di_quadri_1@libero.it" asso_di_quadri_1@libero.it
To : "sicilianimalista" sicilianimalista@yahoo.it
Cc : "thundereef" ,"silvi376" silvi376@virgilio.it,"lanterig41" lanterig41@libero.it,"rifugiofavorita" rifugiofavorita@libero.it,"info" info@palermoanimali.it,"ondamiao" ondamiao@libero.it,"mariannamusco" mariannamusco@hotmail.com,"luselv" luselv@libero.it,"laura.imburgia" laura.imburgia@virgilio.it,"jolanda.baldi" jolanda.baldi@libero.it,"ifiglidigaia" ifiglidigaia@gmail.com,"gianlucarai" gianlucarai@alice.it,"Frogghino" Frogghino@yahoo.it,"emilia.digristina" emilia.digristina@virgilio.it,"bregovic" bregovic@livecom.it,"danafa" danafa@libero.it,"costanzaguarnera" costanzaguarnera@virgilio.it,"braelda" braelda@libero.it,"asatru2003" asatru2003@libero.it,"aurymitik" aurymitik@yahoo.it,"pleiadi" pleiadi@livecom.it,"Pedri2002" Pedri2002@libero.it,"annalisa.castello" annalisa.castello@alice.it,"arianna.ferrante" arianna.ferrante@libero.it
Date : Wed, 22 Aug 2007 17:50:35 +0200
Subject : Sostegno Diffusione Solidarietà Grazie


Ciao Giuseppe. Ho letto delle indegne minacce da te subite. Il ribrezzo ed il senso di vomito sono immediati al pensiero che non ci si possa esprimere liberamente e che si arrivi a minacciare le famiglie. Davvero non posso che esprimere il mio sostegno a te ed a tutti coloro che ricevono simili aberranti messaggi durante l’intensa lotta di giustizia in una terra infestata dai germi dell’arroganza e della violenza.



Un caro saluto.
Marcello Gurrieri

Caro Pino,

Grazie ad Angelo, ricevo costantemente notizie sul "mondo degli inceneritori e dintorni".
Ho letto la tua lettera di richiesta di protezione, vorrei capire come posso venirti utile. Faccio il medico in ospedale a Catania e sono padre di tre figli. In questo tempo cosi "greve" mi sono riavvicinato alla fede quella del cuore: cosi ti dico che pregherò per te, la tua famiglia e la tua incolumità.
"sento" di suggerire anche a te di invocare la Protezione della nostra Madre Divina che è estremamente più potente di noi uomini. Chiedi, chiediamo con il cuore e ci sarà dato.
Un idea potrebbe essere quella di dedicare i Rosari (detti con il cuore!) a questa causa fin quando sarà risolta.
Credo nel potere immenso che sprigioniamo noi stessi quando rivolgiamo un pensiero d'amore a un nostro fratello nella preghiera.
Ci proviamo?

Fatemi sapere

Un abbraccio forte


Luciano

From: "gianrelli"

giuseppeciampolillo@virgilio.it
Sent: Wednesday, August 29, 2007 3:11 PM

Subject: [no_inc_sicilia:241] Re: Fwd: [Rete NoInc] riunione regionale


Luigi, bene fai a dire che Decontaminazione Sicilia sarà presente con i suoi aderenti della Sicilia Orientale, perchè a quanto pare da quella Occidentale c'è stato il fuggi fuggi, e io sono, forse, l'unico sopravvissuto.

by by gianluigi

Luigi Solarino ha scritto:
Carissimi, decontaminazione Sicilia sarà presente a San giovannello il prossimo 1° settembre, non mancheranno Giacinto Franco, Rossana Zerega, Giulia Grillo, Paolo Guarnaccia, i coniugi Signorelli e Mario Giarrusso. Non ci sarà chi Vi scrive, ma per il 22 settembre sarà fra i primi.

Mario Giarrusso sta lavorando ad una comunicazione ufficiale che Decontaminazione Sicilia invierà al Prefetto ed alla Procura di Palermo ed ai Carabinieri di Isola delle Femmine, nella qual comunicazione si dirà esplicitamente che Decontaminazione condivide l'azione del Comitato Cittatino di Isola delle Femmine e del Suo portavoce Pino Ciampolillo, ed esprime tutte le apprensioni e le preoccupazioni derivanti dalle minacce pronunciate da ignoti nei confronti del nostro Ciampolillo.
Cordilamente Luigi Solarino

Caro Pino,
voglio esprimerti la mia personale solidarietà.
Anche il ns. presidente del "comitato popolare lasciateci respirare",
qualche tempo fa è stato oggetto di intimidazioni e segnali inequivocabili.
Evidemtemente che quando si toccano certi argomenti la reazione poco si
discosta a seconda della latitudine.
Un abbaraccio
leandro belluco

Caro Pino
Il Comitato Popolare "lasciateci respirare" che con te ha condiviso molte
delle battaglie contro l'inquinamento prodotto dai cementifici, ribadisce
il suo sostegno e solidarietà di fronte alle gravi minacce ed intimidazioni
rivolte a te alla tua famiglia. La libertà di espressione, la possibilità
di denunciare scempi ed abusi rimangono delle conquiste collettive alle
quali non vogliamo rinunciare. Faremo tutto qunto rientra nelle nostre
possibilità per non lasciarti solo ad affrontare questa difficile situazione.
un forte abbraccio
Francesco Miazzi


NORME DI DEONTOLOGIA PROFESSIONALE ORDINE DEGLI ARCHITETTI
DELIBERA 20 DICEMBRE 2006
Premessa
Il paesaggio, il territorio e l’architettura sono espressione culturale essenziale dell'identità storica in ogni Paese.
L'architettura si fonda su un insieme di valori etici ed estetici che ne formano la qualità e contribuisce, in larga misura, a determinare le condizioni di vita dell'uomo e non può essere ridotta a un mero fatto commerciale regolato solo da criteri quantitativi. L’opera di architettura, ed in genere le trasformazioni fisiche del territori, tendono a sopravvivere al loro ideatore, al loro costruttore, al loro proprietario e ai loro originari utenti. Per questi motivi sono di interesse generale e costituiscono un patrimonio della Comunità.
La tutela di questo interesse è uno degli scopi primari dell'opera progettuale e costituisce fondamento etico della professione.
La società ha dunque interesse a garantire un contesto nel quale l'Architettura possa essere espressa al meglio, favorendo la formazione della coscienza civile dei suoi valori e la partecipazione dei cittadini alle decisioni concernenti i loro interessi; gli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori iscritti alle diverse sezioni dell’albo hanno il dovere, nel rispetto dell'interesse presente e futuro della società, di attenersi al fondamento etico proprio della loro disciplina.
Gli “atti progettuali” rispondono all'esigenza dei singoli cittadini e delle comunità di definire e migliorare il loro ambiente individuale, familiare e collettivo, di tutelare e valorizzare il patrimonio di risorse naturali, culturali ed economiche del territorio, adottando, nella realizzazione della singola opera e di ogni trasformazione fisica del territorio, le soluzioni tecniche e formali più adeguate ad assicurarne il massimo di qualità e durata, e il benessere fisico ed emozionale dei suoi utenti Le norme di etica professionale che seguono sono l'emanazione di questo assunto fondamentale che appartiene alla formazione intellettuale di ogni professionista iscritto all’albo degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, d’ora in avanti chiamato per brevità “iscritto”. Esse completano, nell'ambito delle leggi vigenti, le Norme per l'esercizio e l'ordinamento della Professione.
http://www.architettipalermo.it/deontologia.php?parent=Deontologia%20e%20norme%20di%20categoria

1 comment:

gm said...

non conosco la situazione di cui parla ma se3 ha ricevuto minacce per la sua attività ha tutta la mia solidarietà. tenga duro!giovanni maiolo
http://blog.libero.it/giovannimaiolo