CONTRO L'ARROGANZA DEL POTERE:

PER LA LEGALITA', PER LA PARTECIPAZIONE, PER LA TRASPARENZA. PER IL CONFRONTO,PER LA CONDIVISIONE, PER L'INCLUSIONE, PER LA SOLIDARIETA', PER LA PROGETTUALITA', PER LA REALIZZAZIONE, PER L'ACCOGLIENZA, PER IL RISPETTO








Saturday, July 22, 2006




  • Comitato Cittadino Verbale assemblea 18.07.2006 Sala Biblioteca

    Il Giorno 18 c.m. si è svolta l’assemblea del Comitato Cittadino Isola Pulita punti all’ordine del giorno:

    Petizione al Sindaco
    Comunicazioni del Gruppo di Lavoro
    Censimento scarichi
    Censimento tematiche e loro priorità
    Determinazioni

    L’assemblea è presieduta dal Sig. Pino D’Angelo.
    Negli interventi fatti, da parte di operatori commerciali e gestori delle spiagge presenti, si è espressa la preoccupazione circa la diminuita presenza di turisti e fruitori dei servizi a mare, determinando con ciò una forte ricaduta in termini economici. E’ chiaramente dimostrabile che la diminuita presenza è stata causata dagli avvenimenti ambientali succedutosi la prima settimana di luglio. Si è altresì evidenziato che la mancata e tempestiva comunicazione, a cittadini e turisti sulle effettive cause che hanno determinato “l’emergenza sanitaria” ha aiutato a creare uno stato di panico ed allarmismo di difficile controllo.
    A creare ulteriore stato di non sicurezza è stata la comunicazione dell’ARPA (prot 14472):
    “.E’ stato eseguito il test di tossicità acuta su Vibrio bischeri che ha rilevato un effetto debolmente tossico in quei campioni di sedimento prelevati in aree dove la densità di Ostreopsis ovata è risultata maggiore…”
    “….L’elevata disponibilità di nutrienti, in particolare fosfati e nitrati in basse condizioni di idrodinamismo, insieme alla persistenza di una temperatura dell’acqua elevata, favoriscono la proliferazione di O. ovata. E’ probabile che la tossina sia trasportata dal vento con l’aerosol marino, soprattutto quando le mareggiate provocano il distaccamento dal fondale delle macroalghe ospite, che quindi si accumulano sulla riva e con esse anche l’O. ovata; in effetti i sintomi anche sul litorale di Capaci-Isola delle Femmine si sono manifestati in giornate con moto ondoso elevato…..”
    Da tutto ciò trova maggiore impulso il sostegno e la promozione della mozione da presentare al Sindaco: Avere delle risposte ufficiali scientifiche ed autorevoli.
    L’assemblea ha individuato un piano d’azione da promuovere nei prossimi giorni consistente in:


1 Controllo scarichi dei villini
2 Controllo scarico di Capaci
3 Controllo scarichi di Carini nella sua zona industriale., zona

Ciachea, Jonny Walker (sotto il ponte)
4 Controllo dei siti industriali
5 Scarichi sui torrenti
6 Trattamento dei reflui industriali
7 Ad Isola in particolare: censimento, controllo e monitoraggio sui scarichi

fognari, in particolare gli scarichi di acque bianche all’Orca e lato porto.
8 Scarico di Sferracavallo (dei famosi 100.000)

L’impegno di agire sui territitori di competenza : Isola Capaci Torreta e Carini.
Creare sinergia con ARPA- ASI- SINDACI-UNIONE DEI COMUNI- ASL- L’ASSOCIAZIONISMO-GLI OPERATORI DELLA SALUTE

L’assemblea si è autoconvocata per il giorno 28 luglio per affrontare l’argomento:Pet-Coke.

Una precisazione: Questo Comitato Cittadino Isola Pulita è totalmente estraneo alla gazzarra inscenata, al termine dell’assemblea, nel cortile della biblioteca. Chiediamo scusa dell’accaduto. Ciò per oggettiva e civile RESPONSABILITA’.


Il Comitato Cittadino Isola Pulita

1 comment:

Anonymous said...

Ma che cazzo ci fa Portobello in tv con Longo? Invece di denunciare capacioti e carinesi ora ci facciamo pure le conferenze stampa? Loro scaricano merda nel nostro mare e noi rimaniamo senza lavoro.